SCOMPOSIZIONI E FUGHE DELL’ANIMA. ARTE PANDEMICA

SCOMPOSIZIONI E
FUGHE DELL’ANIMA.
ARTE PANDEMICA

22 Settembre 2020

Pisa

Officine Garibaldi - 22 Settembre 2020

locandina Mostra

Le immagini dell'inaugurazione e delle Performance di Noemi Gherrero e Alfonso Mangone

Martedì 22 settembre alle 18,30 presso le Officine Garibaldi di Pisa, un appuntamento a cui è impossibile mancare: gli ospiti d’eccezione saranno l’attrice Noemi Gherrero, la Prof.ssa Liliana Dell’Osso direttore della clinica psichiatrica dell'Università di Pisa, ospite spesso a Porta a Porta, Patrizia Gucci, Stefano Rusca, direttore del Fondo Fortitude 1780 che finanzia il progetto e numerosi artisti di livello internazionale.

Si vivrà un’atmosfera di emozione tra performances teatrali, di pittura e percorsi nell’arte.

La Gherrero si esibirà in una performance teatrale, interpretando le fotografie d’arte che saranno in mostra. Insieme all’attrice, che sulla rivista For Men è stata definita “la nuova Sharon Stone” italiana, verrà presentato il libro: “SCOMPOSIZIONI E FUGHE DELL’ANIMA. ARTE PANDEMICA” edito da ARTinGENIO.

L’evento si aprirà con la conferenza della Prof.ssa Liliana Dell’Osso che presenterà il libro “Contagi” sul tema delle contaminazioni culturali, citando Munch che si è fatto interprete dell’angoscia universale dell’uomo.

Verrà inaugurata la mostra fotografica di Noemi Gherrero (fotografie di Mjriam Cognigni e Teresa Fini, post-prodotti dal famoso fotografo Luciano Ferrara), assieme ad opere d’arte, concettuali, quadri, sculture, che rimarranno esposti fino al 6 ottobre.

Presenti i famosi artisti che daranno corpo al tema con le loro opere. Tra loro la conosciuta Patrizia Gucci, una “vera” Gucci, nipote diretta del fondatore dell’impero, Guccio Gucci, Francesco Mori, l’artista delle vetrate del Battistero di Piazza dei Miracoli, Piero Colombani, protagonista del “Nuovo Gotico”, Carmen Bertacchi, artista concettuale, Alfonso Mangone che si esibirà in una performance di pittura, Sabina Feroci con le sue sculture note a livello internazionale.

Presenti anche le opere del maestro materano Mimmo Centonze, vincitore del Premio Fondazione Roma, premiato da Philippe Daverio, con i suoi tematici Capannoni sui quali hanno scritto Oliviero Toscani, Marco Vallora, Guido Barlozzetti e il grande Vittorio Sgarbi.

Alla nostra idea si sono uniti artisti di livello internazionale che hanno messo a disposizione le loro preziose opere per invitare le anime sensibili a calarsi dentro un messaggio d’arte profondo.

Unire chi sente che le profondità umane sono insondabili, mutevoli, decostruibili, scomponibili, eppure sempre une, come la luce e silenti come il buio.

“Sentire” l’opera: al fondo del tempo, nel silenzio.

Francesco Corsi


Organizzazione ARTinGENIO Fortitude 1780

Per Info

Telefono: 335 7789135 (Francesco Corsi)
Telefono: 366 1973301 (Saul Gerveini)

Scorri le Immagini

Il Video dell'Evento

Gli artisti presenti alla Performance

Patrizia Gucci
Francesco Mori
Piero Colombani
Carmen Bertacchi
Alfonso Mangone
Sabina Feroci

Vernissage
Venerdì 4 Settembre 2020 ore 18

Per Info

Telefono: 335 77 89 135
E-mail: artingenio.studio@gmail.com

.