Luminescenze pisane – Alfonso Mangone

Alfonso Mangone
"Luminescenze pisane"

Pisa

Offinica Garibaldi - 2019

Locandina

A Giugno-Settembre 2019 nella modernissima cornice delle Officine Garibaldi di Pisa, Spazio EventArt, grande successo per la mostra che abbiamo organizzato su opere dedicate a Pisa dall’artista Alfonso Mangone.

Una mostra fluorescente di forte impatto e potenza comunicativa dell'artista internazionale Alfonso Mangone, introdotto dal critico Luciano Carini, già curatore agg.to Pad. Guatemala 56 Biennale Venezia e da Francesco Corsi, Editore e già docente di Filosofia Metafisica presso STI Lucca.

Pittore dalla grande forza espressionistica, non disdegna il confronto con i classici. La sua opera, proiettata nel futuro, dialoga sempre con i grandi maestri della tradizione, alla quale il pittore si inchina con deferenza.
Si definisce un “attraversatore di città” e a L’ Aia davanti al “Panorama Mesdag” trasforma il palazzo del vecchio Ministero della Difesa nel proprio atelier, installandovi tele persino di una decina di metri.
Mangone domina lo spazio, in piena contemporaneità. È veloce, non perde tempo. Vive le armonie delle forme classiche per sottoporle al vaglio dell’espressione contemporanea, talvolta pop, talvolta psichedelica.
Alfonso dipinge “tributi” ai grandi, facendoli rinascere con la sua forza espressionista. Coglie i frammenti delle città, fotografa ed interpreta, si immerge e si distacca. Non si affeziona troppo a ciò che crea, perché è eracliteo: “non ci si bagna due volte nello stesso fiume”. Per questo sperimenta, viaggia, osserva preso dal vortice del mondo, in cui rimane però una costante: l’amore per la vita, per gli amici e per la sua arte, che nessuno mai potrà sottragli.

Articolo "La Nazione"

Articolo "Life Style Made in Italy"

Articolo "il Tirreno"

Guarda il Video